Tahm Kench

il re del fiume

Abbiamo quasi finito di dare vita all'ultima mostruosità di LoL! Tahm Kench è un campione da corsia in singolo o un supporto tank con un pizzico di... be', di tutto. Divorerà con piacere i campioni nemici, dopo averli sbavati come si deve, per poi tenerli nella sua capiente pancia (rimuovendoli dal combattimento), mentre i suoi alleati sfruttano questo vantaggio. Lo stomaco di Tahm Kench non serve solo per i nemici: dopo aver inghiottito un alleato, può tuffarsi in uno dei suoi vortici, per poi lanciarsi verso la squadra nemica.

Abilità

Passiva: Gusto acquisito

Tahm Kench applica una carica di Gusto acquisito a tutti i nemici che colpisce con gli attacchi base o le abilità che infliggono danni. Dopo aver applicato tre cariche, può interagire con i nemici in modi... diversi.

Q: Lingua a frusta

Tahm Kench si immobilizza brevemente per poi lanciare la lingua in una direzione bersaglio. Lingua a frusta si ferma al primo bersaglio colpito, danneggiando e rallentando qualunque cosa colpisca. Se Tahm Kench colpisce un campione nemico con tre cariche di Gusto acquisito lo stordisce.

W: Divorare

Tahm Kench inghiotte brevemente l'unità bersaglio nelle vicinanze. Il nemico subisce una parte della sua salute massima in danni magici. Inoltre:

  • Minion e mostri: quando Tahm Kench divora un minion nemico o un mostro, può riattivare l'abilità per sputarlo nella direzione bersaglio, infliggendo danni alle unità colpite.
  • Campioni alleati: quando Tahm Kench divora un campione alleato, lo rende immune ai danni e ottiene velocità di movimento aggiuntiva quando si muove verso i campioni nemici. Sia Tahm Kench, sia il suo amico commestibile possono decidere quando il bolo verrà risputato in battaglia.
  • Campioni nemici: Tahm Kench può divorare i campioni nemici solo quando hanno tre cariche di Gusto acquisito. La sua velocità di movimento si riduce drasticamente, quando ha un nemico in pancia. Il nemico in questione ha la visibilità molto ridotta e riesce a vedere solo nelle immediate vicinanze del re del fiume.

E: Pelle coriacea

Passiva: tutti i danni subito da Tahm Kench si trasformano in salute grigia. Quando esce dal combattimento, la salute grigia sparisce, curandolo per una porzione della salute grigia ottenuta.

Attiva: Tahm Kench converte la salute grigia in uno scudo che decade rapidamente.

R: Viaggio nell'abisso

Passiva: tutti i danni di Tahm Kench crescono con la sua salute massima.

Attiva: Tahm Kench apre le fauci, offrendo a un alleato un posto nella sua pancia. Quando decidono di lanciarsi, o non appena Tahm Kench decide di lanciarsi da solo, inizia la canalizzazione, evocando un vortice nel quale si tuffa, per poi riapparire pochi secondi dopo nella posizione bersaglio. Viaggio nell'abisso ha una portata enorme, ma l'abilità è molto telefonata, per la lunghezza del lancio.

Supporto

Tahm Kench è un buon supporto, grazie alla sua abilità senza pari di salvare il tiratore da morti altrimenti inevitabili. Arrivato in corsia, il suo ruolo è di stare con il suo compagno, accertandosi che rimanga al sicuro e possa farmare a volontà. Se il nemico riesce a rallentare o a stordire l'alleato, Tahm Kench può semplicemente Inghiottirlo e riportarlo al sicuro. L'effetto dura più a lungo di buona parte dei controlli, quindi anche se il nemico mette a segno un colpo perfetto sul tiratore, Tahm Kench può riportarlo alla normalità prima di lasciarlo in un luogo sicuro. Inoltre, se finisce sotto tiro degli attacchi nemici, mentre sta fuggendo, la passiva di Pelle coriacea gli dà una buona dose di supporto rigenerante. Per finire, anche se la squadra nemica punta sugli scambi in corsia, Tahm Kench può occuparsi di chi infligge danni nella squadra nemica, riempiendolo di cariche con la passiva per poi Inghiottirlo e creare un potentissimo (ma temporaneo) due contro uno.

La sua versatilità funziona bene anche nelle imboscate. Oltre a offrire una protezione senza rivali durante le imboscate nemiche, può fare la sua parte anche in quelle alleate. Muovendosi fuori corsia con la scusa dei lumi, Tahm Kench può incontrare il suo alleato della giungla per poi usare Viaggio nell'abisso e prepararsi all'imboscata.

"Ragazzo, il mondo è un fiume e io ne sono il re. Sono stato ovunque. E ovunque posso tornare."

Corsia in singolo

Tahm Kench è abbastanza tank da resistere a qualche sano attacco, quindi, quando affronta una corsia in singolo, dà il meglio se posizionato insieme ai minion. Da lì il re del fiume può dare i colpi di grazia ed effettuare scambi con il nemico a seconda delle sue esigenze. Non dimentichiamo che quando Tahm Kench pareggia negli scambi, in realtà vince grazie alla passiva di Pelle coriacea, che rigenera abbastanza salute da rendere convenienti anche alcuni scambi discutibili. Se sembra che il nemico stia puntando il tutto per tutto, Tahm Kench può divorarlo per una botta di danni e guarigione senza ostacoli. Altrimenti, se non ha ancora applicato abbastanza cariche della passiva, può attivare Pelle coriacea per ottenere uno scudo che gli salvi la vita.

Ma come combatte, questo mostro dalla voce suadente? Be', buona parte dei suoi disturbi e delle aggressioni viene da Lingua a frusta. Può puntare a dei centri diretti contro i campioni nemici, o, ancora meglio, ottenere lo stordimento, dando a Tahm Kench un vantaggio nelle sue battaglie da tank. Quando ha applicato tutte le cariche di Gusto acquisito al suo bersaglio, può andare ben oltre lo stordimento. Divorare è un'abilità versatile, che dà al re del fiume tante opzioni, anche nelle prime fasi della partita. Può Divorare l'avversario in corsia mentre spinge la torre, per poi risputarlo con sapiente tempismo dietro la sua torre, proprio mentre uccide l'ultimo minion. Tahm Kench può persino Divorare il suo nemico quando arriva la giungla alleata per un'imboscata. La sua povera vittima non vedrà l'arrivo della morte, per colpa della visibilità ridotta all'interno dello stomaco, e all'uscita dalle fauci del mostro, farà fatica a fare qualunque cosa che non sia... morire.

"Questa fame è una condanna, ma è l'ultima volta lo giuro. Vi prego, vi chiedo perdono."

Schermaglie

Già a livello sei, Tahm Kench può girare a piacimento con Viaggio nell'abisso, arrivando quasi letteralmente a tuffarsi dietro i nemici. Grazie al suo pancione, quando usa Viaggio nell'abisso può portarsi dietro anche un compagno. Può, per esempio, mettersi insieme alla giungla e usare la suprema per arrivare in centrale, predisponendo un rapido tre contro uno. Anche se il bersaglio usa Flash per ripararsi dietro la sua torre, Tahm Kench può guidare l'incursione sotto la torre, usando Pelle coriacea per assorbire i colpi della torre mentre gli alleati portano a casa l'uccisione.

Queste tattiche funzionano bene anche con gli obiettivi neutrali. Usando la suprema con il suo alleato nella giungla, Tahm Kench può riposizionarsi dal Drago o dal Barone, per bloccare o rubare l'uccisione della squadra nemica. Al suo arrivo, il re del fiume deve dare fastidio ai nemici con Lingua a frusta, tenendosi pronto a Divorare se l'alleato si trova in crisi. Anche Pelle coriacea fa la sua parte, riparando Tahm Kench dalle attenzioni indesiderate che rischia di attirare. Al momento giusto basta Divorare il campione della giungla nemico e allontanarlo dall'obiettivo. Teoricamente il nemico può usare Punizione dalla pancia di Tahm Kench, ma non è possibile punire quel che non si vede.

Scontri a squadre

Tahm Kench diventa un buongustaio di campioni, quando le due squadre si incontrano. L'unica domanda che si pone è di natura culinaria: chi deve mangiare? Quando scoppia lo scontro, deve osservare con attenzione le barre della salute che scendono, colpendo i nemici che si avvicinano con Lingua a frusta, per rallentarli o stordirli (nel caso si sia dato da fare con gli attacchi base). La posizione è vitale anche in questo caso: se si piazza in mezzo alla squadra nemica, Tahm Kench può fare danni o disturbare i campioni più potenti della squadra avversaria. Con Pelle coriacea può assorbire i danni e rimanere in vita abbastanza a lungo da accumulare le cariche necessarie di Gusto acquisito. A quel punto comincia il pranzo. Togliendo un campione potente da uno scontro acceso, anche solo per pochi secondi, può spesso rovesciare le sorti, permettendo agli alleati di eliminare la squadra nemica, per poi risputare l'ultimo avversario rimasto. Fa un po' schifo, ma funziona alla grande.

In alternativa, Tahm Kench può restare nelle retrovie, togliendo dai guai i suoi alleati, usando il suo appetito in modo meno aggressivo. Il rallentamento di Lingua a frusta fa guadagnare alle retrovie qualche approccio contro i nemici in arrivo, ma anche quando non funziona Tahm Kench ha un asso nella manica... cioè, nelle squame. Quando i tiratori finiscono tra le grinfie del nemico, solitamente, sono spacciati, ma non se c'è il re del fiume dalla loro parte. Inghiottendo il suo alleato in difficoltà, Tahm Kench può spostarsi rapidamente e lasciare l'amico in un luogo più sicuro. Tornando subito nello scontro, dove gli assassini e i combattenti nemici non hanno più modi per chiudere le distanze, Tahm Kench e il suo alleato possono infliggere danni dalla distanza.

Synergie

Funziona bene con:

Swain, il grande stratega

Quando Swain e Tahm Kench si alleano per gli scontri, ingaggio è la parola chiave. Il grande stratega è un incubo, quando riesce ad arrivare nel cuore della squadra nemica, ma solitamente non ha modo di arrivarci. È qui che entra in gioco Tahm Kench. Con un Viaggio nell'abisso dietro la squadra nemica, basta che Swain salti fuori, prema qualche tasto e si goda le morti degli avversari.


Kog'Maw, la bocca dell'abisso

Tahm Kench è perfetto nelle formazioni "Proteggi Kog". Quando il nemico fa piovere attacchi sul tenero cucciolo del Vuoto, Tahm Kench può usare Divorare per metterlo al sicuro e risputarlo in un luogo sicuro. In pratica, Tahm Kench ha lo strumento (ossia la bocca) per compensare la mancanza di fughe di Kog'Maw.


Sejuani, la rabbia dell'inverno

Sejuani e Tahm Kench danno il meglio nelle fasi finali del gioco, soprattutto quando iniziano a formarsi gli assedi. Se la squadra fatica a difendere una torre, il re del fiume può portare Sejuani in un Viaggio nell'abisso, lasciandola dietro la squadra nemica, che si trova così presa sul fianco. In questo modo si creano i presupposti per uno scontro facile, nel quale Sejuani può usare una Prigione glaciale.

In difficoltà contro:

Vayne, la cacciatrice notturna

Divorare di Tahm Kench funziona bene con molti tiratori, ma Vayne è sfuggevole, con la sua Capriola. Come se non bastasse, i suoi dardi d'argento devastano i campioni con tanta salute, come il re del fiume, che fatica addirittura a Divorare i suoi alleati, quando Vayne è nei dintorni. Vayne può allontanare Tahm Kench da un suo alleato, e anche se riesce a Divorare il suo tiratore, Vayne può inseguire con Cacciatrice notturna, per poi sparare nuovamente le sue abilità a bassa ricarica.


Janna, la furia della tempesta

Prendere la squadra nemica sui fianchi è meno invitante, quando c'è Janna. Se Tahm Kench lancia Viaggio nell'abisso dietro la squadra nemica, Janna può usare Monsone, trasformando un 5 contro 5 favorevole in un 5 contro 5 devastante. Anche se il resto della squadra di Tahm Kench cerca di ingaggiare, Janna ha molti aumenti di velocità, rallentamenti e lanci in aria per mantenere la situazione a vantaggio della sua squadra.


Gnar, l'anello mancante

Tahm Kench è resistente nelle corsie in singolo, certo, ma non quando l'avversario picchia come Gnar. In forma Mini, ha tutta la portata, la mobilità e i danni percentuali per abbattere il re del fiume dalla distanza, a colpi di boomerang. Quando diventa Mega, infligge letteralmente delle tonnellate di danni, avendo comunque abbastanza salute da resistere alle rappresaglie di Tahm Kench.