Saldi su campioni e aspetti: Neve abbagliante

Da Swain

 

  • Fuori la tormenta di neve ulula con la ferocia del vento d'inverno. Io sono Swain del Fronte del Nord e al momento sono intrappolato nella mia tenda, mentre il gelo infuria intorno a me. Per fortuna ho portato un binocolo hextech del mercato nero di Zaun e un po' di pellicce per tenermi al caldo. 375 RP





  • Warwick Iena avanza nella tundra, scodinzolando e ansimando: insegue una forma che non riesco a distinguere. Si ferma ad annusare l'aria, scoprendo le sue lunghe zanne; i suoi occhi ricordano le lame date all'elite cremisi e sembrano penetrare l'abbagliante bianco della neve. 487 RP





  • Ora che vedo meglio distinguo la sagoma di Orianna Gotica, in fuga dalla bestia, seminascosta dalle ombre mosse dal vento gelido. È una creatura bizzarra, con tanto potere inespresso; se solo fosse un po' più malleabile, potrei suggerirle un mestiere diverso, per insegnare una dura lezione al suo inseguitore. 260 RP





  • Preda e predatore non sono gli unici ad affrontare il gelo: anche Galio è lontano da casa. La sua espressione è grave e le sue ali sono chiuse intorno a lui, come per ripararlo dal freddo. Ah, ricordo bene l'ultima volta che ho visto questo serio guardiano. Era l'ora più cupa, quando l'oscurità e il pallore funereo proiettano lunghe ombre sul pavimento. 440 RP





  • All'improvviso Blitzcrank afferra la mia tenda, aprendola in un istante. Sarà anche un grande golem a vapore, ma il suo rumore sovrasta la tempesta: sembra solo e vagabondo, come se avesse da tempo smarrito la sua via. 395 RP





  • Quando l'ululato del vento inizia a placarsi e il ruggito dell'inverno risuona un'ultima volta, dietro al golem emerge il pungente odore di un Urside. Grazie alla mia strategia e all'aiuto della fortuna non sono stato colto alla sprovvista, ma ora mi dileguerò, per non affrontare Volibear. 487 RP





Finalmente il sole si affaccia, donando il tepore dei suoi raggi, ma non posso affrontare un simile nemico in mezzo a tanta neve. Forse fuggiremo tutti, dal 16 al 19 aprile; farai meglio a seguirci anche tu, se capisci cosa intendo, e questa coltre ghiacciata che si estende dalle coste alle montagne non svanirà mai.

 

Clicca qui per commentare


6 years ago

Contenuto collegato