Caos a perdita d'occhio

Da Vi

Mi chiamo Vi. Sono la legge. E questa è la mia città, PIltover. La chiamavano la Città del progresso, prima che arrivasse lei. 

Lei si chiama Jinx. O almeno è così che la chiamano. Nessuno sa chi sia o da dove venga. Quel mucchietto di stracci si è presentato un giorno, sparando con le sue armi pesanti verso il cielo. L'ha fatto ridendo. Ride sempre. Non la sopporto.

Da quando è arrivata lei, tutto è cambiato. Potremmo dire che viviamo nella Città del crimine, ormai. La gente è nel panico. Il disordine imperversa nelle strade. C'è caos a perdita d'occhio.

Il peggio è che nulla di tutto questo ha un senso. Provate a chiederle perché lo fa, e riceverete milioni di risposte diverse. Solo una cosa non cambia:

si diverte come una matta.

Piltover è soltanto un giocattolo, per lei. Se la spassa alla grande e non le importa se qualcuno si fa del male.

Ebbene, io metterò fine a questa festicciola.

Non mi interessa cosa vuole. Non voglio sapere la sua storia triste. La metterò al fresco per molto, molto tempo. E prima di farlo, ho una promessa: le leverò quel sorrisino beffardo.

Per sempre. 



6 years ago

Etichettato con: 
Jinx, storia

Contenuto collegato