Shurima

Un tempo Shurima era un potente impero che si estendeva per il vasto continente meridionale. Dopo un'era di progressi e prosperità, il suo ultimo imperatore fu tradito dal suo amico più stretto facendo cadere l'impero in rovina. La sua splendente capitale fu dilaniata da un cataclisma sconvolgente lasciando l'impero distrutto, gli abitanti disseminati ovunque e le sue possenti città divorate dalla sabbia. Ora Shurima è una spoglia terra desolata, un deserto spietato dove solo i più forti sopravvivono e la sua gente resta ancorata alle poche oasi rimaste e ai lembi di terra fertile intorno alla costa.

In tutti i millenni passati dalla caduta di Shurima, le storie circa la sua magnifica capitale e il luminoso disco solare sono divenute leggende, fuorviando le credenze tra i discendenti dei pochi sopravvissuti. La maggior parte degli abitanti di Shurima ora risiede in piccoli villaggi tribali costruiti intorno al fiume o su ciò che è rimasto delle città, venerando le glorie del passato. Gruppi di cacciatori seppelliscono ricchezze tra le rovine dell'impero caduto o si guadagnano da vivere come mercenari, guerrieri in affitto che combattono per i ricchi padroni per poi sparire nel deserto. Altri provano a dimenticare il passato, alla ricerca di un futuro e di stati lungo l'oceano come soci d'affari.

Le antiche leggende di Shurima non vengono dimenticate facilmente e si stanno risvegliando ancora una volta. Il vento sibilante proveniente dal cuore del deserto racconta di potenti città che che stanno emergendo dalla terra e di un guerriero d'oro che avanza al comando di un'armata delle sabbie. Si dice che antichi eroi siano rinati e che una guerra tra divinità scuoterà l'universo.

La città di Shurima è rinata, e nulla sarà più lo stesso.

Stirpe