Dev
Chiedi a Riot: Voglio più ban

Diversità in corsia inferiore, ban nella Selezione campioni e il sapore delle pozioni di salute.

DevAutoriRiotScruffy, Riot Scathlocke, Jag
  • Copiato negli appunti

Benvenuti in Chiedi a Riot

Questa settimana, parliamo di ban, pozioni e corsia inferiore.

Tra l'altro, ricordatevi di mandarci le vostre domande! Ogni domanda inviata fa avvicinare Nami di un altro metro alle pietre di luna. (Questa informazione non è ufficiale: le mie parole non hanno alcun potere.)

Potete aggiungere altri ban alla selezione del campione?

I ban sono uno strumento prezioso nelle mani di ciascun giocatore, poiché offrono una scelta che permette di evitare abbinamenti particolarmente svantaggiosi o campioni ritenuti troppo forti. A volte (come in questo caso), i giocatori ci chiedono di aumentare il numero di ban disponibili in ogni partita. Quando esaminiamo gli aspetti positivi e negativi del passare, per esempio, da 10 a 20 ban (2 per persona), ci sembra che gli svantaggi superino, nel complesso, i benefici. Ecco la nostra opinione a riguardo:

Lati positivi dell'aumento dei ban:

  • Più scelta e controllo sugli abbinamenti particolarmente frustranti e svantaggiosi
  • Leggero aumento delle strategie: creare una composizione forte e considerare le contromosse nelle scelte dei ban aggiunge profondità al pre-partita

Lati negativi dell'aumento dei ban:

  • Aumento della complessità e della durata della selezione del campione: il pre-partita è già abbastanza lungo e complicato e preferiremmo che i giocatori entrassero nella Landa più rapidamente e con meno possibilità di riavviare lo scontro
  • Riduzione della possibilità di giocare il campione che preferite: uno dei compromessi da accettare quando si bannano degli abbinamenti frustranti o difficili è che il campione che voi avreste voluto giocare potrebbe essere a sua volta bannato. Questo aspetto può essere particolarmente pesante per i nuovi giocatori, che si sentono a loro agio solo con una piccola quantità di campioni, o per i giocatori che hanno come personaggio principale un campione o una classe che tendono a essere bannati più spesso (per es., gli assassini)
  • Casi limite disastrosi: se introducessimo altri ban, molte delle posizioni o delle classi di campioni potrebbero essere completamente escluse. In generale, crediamo che sarebbe negativo per il gioco se tutti i tiratori, incantatori, assassini o tank non potessero essere giocati

Quando abbiamo aumentato il numero di ban da 6 a 10, ci era sembrato che il rapporto tra costi e benefici fosse positivo. La complessità nella Selezione del campione si è effettivamente ridotta e abbiamo raggiunto una situazione in cui ciascun giocatore ha a disposizione un ban, senza mettere nessuna classe a rischio di essere esclusa completamente e aumentando nel complesso le possibilità di scelta dei giocatori.

Tornando alla domanda iniziale, aumentare il numero di ban su LoL oggi sembra avere decisamente più aspetti negativi che altro. Tuttavia, come per ogni decisione, continueremo a rivalutarla e la nostra opinione potrebbe cambiare in futuro.

Riot Scruffy, Game Design Director

Che sapore hanno le pozioni di salute? Vengono effettivamente ingerite? Sembra che i campioni le bevano istantaneamente sia in battaglia che durante la strada verso la corsia.

Dal punto di vista dell'ambientazione di Runeterra, direi che sappiamo molto poco di cosa rappresentino gli oggetti del MOBA League of Legends. Sono abbastanza sicuro che non ci sia una fabbrica che produce centinaia di pozioni ed elisir identici per venderli in tutto il mondo conosciuto (tra l'altro, un adolescente umano come Ekko reagirebbe alla stessa sostanza in modo identico a un dio immortale come Nasus o una statua di petricite come Galio?).


Immagino avrebbe senso usare "pozione" come termine generico per indicare "qualsiasi cosa un individuo consumi per curarsi", sia essa magica o meno. Come avete sottolineato, siamo sicuri che i campioni le bevano? Magari strofinano il liquido sulle ferite o qualcosa del genere... anche se in questo caso potrebbe volerci ancora più tempo...

Come avrete notato, sto cercando di evitare di dire che in realtà non conosco la risposta! Eppure, ogni volta che le sto prendendo di santa ragione durante una partita di LoL (cioè la maggior parte delle volte), immagino che le pozioni abbiano il sapore di un dolce succo di frutta.

L'alternativa sarebbe un gusto simile a quello della medicina più amara che possiate immaginare... ma in quel caso non sarebbe bello per nessuno.

Riot Scathlocke, Direttore editoriale della narrativa

Perché la diversità della corsia inferiore non è un problema più sentito, cioè perché sono solo i tiratori ad andare in quella zona?

Si tratta di una domanda interessante, in cui la percezione dei giocatori finisce per scontrarsi con la realtà dei fatti. Alcuni dei campioni con le percentuali di vittorie più alte in corsia inferiore non sono tiratori, come Swain, Karthus e Heimerdinger. Inoltre, molte delle percentuali di vittorie più alte dei maghi sono nella corsia inferiore, come Veigar, Seraphine e Ziggs. Quindi, la risposta non riguarda solo i fattori sistemici che incidono su quali campioni possano andare in corsia inferiore, ma il motivo per cui sembra che ci vadano solo i tiratori.

Questo, ovviamente, ci spinge a chiederci come mai i giocatori abbiano questa percezione. In buona misura, si tratta di pressione sociale. I tiratori in corsia inferiore sono stati, in generale, il meta dominante per anni, quindi può essere scoraggiante scegliere un personaggio fuori dal meta nella Selezione dei campioni. Inoltre, la corsia doppia richiede che entrambi i giocatori abbiano una buona comprensione dei rispettivi obiettivi in ciascun momento della partita e giocare con campioni poco conosciuti aumenta il livello di difficoltà. Per finire, l'affermazione stessa costituisce in parte una profezia che si auto-avvera: se i giocatori sentono dire che solo i tiratori vanno in corsia inferiore, questa norma sociale si rinforzerà ogni volta che viene messa in discussione.

I cambiamenti nel gioco professionistico possono modificare questa percezione: infatti, il recente utilizzo di Seraphine in corsia inferiore come strategia competitiva efficace ha portato un aumento alle sue percentuali di scelta anche in coda in singolo. Inoltre, la configurazione di Senna nota come "fasting Senna" ha dimostrato che anche delle scelte insolite possono avere successo in corsia inferiore. Sono sicuro che in futuro vedremo altri campioni che deviano dal meta.

Jag, Game designer capo

Avete delle domande? Andate qui, scrivete la vostra domanda nella casella di testo e speditecela.



  • Copiato negli appunti